| by Kenneth Chase | No comments

Shop-o-rama | un marketplace per artigiani


Shop -o- rama è un marketplace
dedicato al made in Italy e dedicato tutte quelle piccole realtà artigiane,
commerciali, creative e produttive dei nostri territori italiani che fanno made
in Italy e lo fanno in maniera professionale, è fatto di professionisti
con partita iva dal lato vendita e dal lato acquirenti
vuole essere un punto di riferimento per gli appassionati di prodotti fatti a
mano, di prodotti fatti su piccola scala i prodotti artigianali un po’ il punto di
riferimento del made in Italy. L’idea di Shop-o-rama è nata dalla mia
esperienza in Cina, io ho passato 13 anni a Shanghai e ho fatto
la prima start up in Cina, e ho visto la nascita e la crescita dell’e-commerce
con caratteristiche cinesi. E ho notato molte similitudini rispetto
a quello che è il tessuto imprenditoriale italiano, fatto di
piccole realtà che hanno la necessità di andare online.
Allora Alibaba e altri portali simili ci sono riusciti focalizzandosi su piccoli,
il modello anglosassone e più rivolto ai grandi io ho scelto quello cinese un po’ per esperienza un po’ perché ho visto le
grandi potenzialità che ha, l’ho portato in Italia e ho sviluppato questa piattaforma
con quell’ idea in mente e ci stiamo riuscendo: stiamo portando i piccoli, che
non sono mai andati online, non hanno mai aperto un proprio negozio online, magari
hanno solo la pagina su Facebook o un account su Instagram per cercare di
ampliare il loro bacino geografico, il loro bacino di vendita. Prima sull’Italia e
poi sull’estero. Lavorando con i piccoli abbiamo un
occhio di riguardo per le cose base e quindi una facilità di utilizzo,
un’attenzione nel customer service che abbiamo internalizzato alle esigenze che
possono essere quelle base di chi non ha mai venduto online
e questo dopo punto di vista di soft skills. Poi abbiamo delle funzionalità che secondo noi nel lungo periodo pagheranno nel
creare una relazione che è molto simile a quella che si sviluppa in un
laboratorio, in uno studio, in un negozio, in una bottega: una chat live tra
venditore e acquirente, quindi non abbiamo paura di mettere in contatto diretto i
venditori e gli acquirenti. Abbiamo un sistema di conto deposito che, nonostante la
relazione sia diretta, garantisce la transazione sia per l’acquirente sia per
il venditore, in pratica blocchiamo all’interno della nostra piattaforma il danaro
finché la transazione non si è conclusa con successo. Abbiamo rinvio incrociate,
abbiamo un magazine che dà visibilità ai nostri artigiani, a differenza di altri
grandi piattaforme che invece questo non lo fanno, quindi un’attenzione maggiore delle funzionalità che vanno in questa direzione. Ad oggi siamo Italia su Italia quindi
made in Italy per gli italiani ma la nostra ambizione anche nel breve,
oserei dire entro il 2019, è di rendere la piattaforma fruibile ad un
pubblico straniero, inizialmente in inglese e aprirci al mercato europeo, per
portare questi prodotti che sicuramente hanno già un mercato in Italia e lo hanno
ancora maggiore all’estero fuori dai confini italiani.

Leave a Reply